REX.png

ATTIVITA' SERVIZIO IGIENE URBANA

ATTIVITA' SERVIZIO IGIENE URBANA

Dopo l’esperienza positiva dell’Ecotruck, l’infopoint itinerante che ha avuto l'obiettivo di fornire informazioni e sensibilizzare la cittadinanza sulla raccolta differenziata sul nuovo servizio di igiene urbana che partirà dal 29 novembre e distribuire i nuovi kit per la raccolta differenziata, partiranno una serie di incontri in vari luoghi della città rivolti ai cittadini ed operatori. Momenti di confronto e dibattito, utili a conoscere le novità del nuovo servizio. Gli appuntamenti vedranno protagonisti oltre che l’azienda Navita srl, anche gli amministratori del Comune di Mola di Bari. Un confronto aperto con i cittadini su igiene urbana, problematiche ambientali, territorio e sostenibilità che vedrà impegnati in particolare, il sindaco Giuseppe Colonna, l’assessore all’ambiente Elvira Tarsitano ed il consigliere comunale delegato alla start up di igiene urbana Marco Ungaro.
L’assessore Tarsitano sottolinea l’importanza di questo momento di confronto con i cittadini: le attività umane, per essere sostenibili, devono rispettare il principio del riuso ciclico dei materiali, in parte fidando nei processi naturali per quelle materie così dette biologiche che la natura stessa sa riciclare, in parte fidando su tecniche di recupero per le materie ad alto contenuto tecnologico. Su tutto deve predominare, comunque, una netta riduzione alla fonte della quantità di rifiuti prodotti e dispersi in gran parte nell'ambiente. In altri termini si tratta di orientare il nostro sistema futuro di sviluppo verso un modello dove i rifiuti non recuperabili vengano ridotti al minimo e smaltiti in modo da non interferire nei cicli biologici. Questo modello, detto di "economia ecologica" o meglio di bioeconomia va applicato secondo criteri di integrazione differenziata dei vari prodotti in armonia con le attività del territorio.