REX4 VUOTO.png

Mola di Bari attiva un’innovativa infrastruttura di monitoraggio della qualità dell’aria.

Mola di Bari attiva un’innovativa infrastruttura di monitoraggio della qualità dell’aria.

Il servizio, offerto dalla start up italiana Wiseair, ha come obiettivo quello di fornire informazioni chiare e trasparenti ai cittadini e supportare il Comune nelle policy di promozione territoriale sostenibile.

La piattaforma di monitoraggio sviluppata dalla start up Wiseair si chiama ido e sta aiutando decine di comuni ad accedere ad informazioni chiare e trasparenti sull’aria che respiriamo. Il tutto è reso possibile grazie ad una infrastruttura capillare, composta da innovativi sensori di rilevazione dell'inquinamento atmosferico e da modelli di qualità dell'aria.
Nel mese di febbraio è stata completata l'installazione dei dispositivi Wiseair sul territorio del Comune di Mola di Bari. I sensori di monitoraggio sono stati installati in quattro punti strategici della città. In particolare, le zone monitorate direttamente sono:
● Piazza XX Settembre, in quartiere residenziale;
● Via de Gaspari, presso il municipio;
● Presso la Frazione di Cozze;
● Presso la Frazione di San Materno.
La disposizione dei sensori è stata definita in maniera congiunta con gli ingegneri della start up Wiseair e permetterà di mettere a confronto zone caratterizzate da morfologia e fonti emissive molto diverse. I dati raccolti contribuiranno ad una maggiore comprensione dei fenomeni di inquinamento e forniranno le informazioni necessarie a supportare le decisioni dell'Amministrazione negli anni a venire.
Tutti i cittadini di Mola di Bari potranno conoscere in tempo reale l’aria che respirano scaricando l’applicazione Wiseair, disponibile su tutti gli store.
https://www.wiseair.vision/download
Saranno, quindi, in grado di accedere in tempo reale ad informazioni chiare e trasparenti sullo stato dell’aria del proprio Comune.
“La salvaguardia ambientale costituisce uno degli elementi essenziali per garantire la sostenibilità del vivere cittadino. Questo progetto di estrema attualità e importanza si inserisce tra le diverse azioni adottate da questa Amministrazione con il fine di proteggere e tutelare la salute dei cittadini – dichiara il sindaco, Giuseppe Colonna - Queste attività sono volte a garantire impatti in grado di produrre nel tempo cambiamenti tangibili nel comportamento negli stili di vita dei cittadini”.
Secondo l’assessora all’ambiente, Elvira Tarsitano, si tratta di “un programma di azioni integrate all’insegna della sostenibilità, finalizzate a fornire gli strumenti conoscitivi di base per la definizione di una consapevolezza critica individuale sullo sviluppo sostenibile e per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030 verso una vera e propria transizione ecologica”.
"Il progetto sta crescendo a grande velocità su tutto il territorio italiano, soprattutto grazie ad un numero crescente di amministratori che sono pronti a prendere decisioni coraggiose per difendere l’aria e la salute dei cittadini. Il comune di Mola di Bari è il primo comune sul territorio pugliese e ci ha permesso di creare un caso studio a cui altre amministrazioni locali aderiranno presto" commenta il CEO di Wiseair, Ing. Paolo Barbato.